Home


TangoDanzArte

Massimiliano Torre e Antonella Milone

.

TangoDanzArte, scuola di tango argentino a Catania con Antonella Milone e Massimiliano Torre, comunica l’inizio dei nuovi corsi per tutti i livelli di esperienza di ballo, vedi il prospetto delle lezioni di tango previsto e sotto riportato, e che le stesse si terranno regolarmente al centro di  Catania, in Via Passo Gravina n.83E (angolo via Ingegnere).

TANGO...

Forse in una sera d’estate le note di una musica diversa ed intensa vi hanno fermato per un istante e trasportato altrove.  Forse al buio di un teatro, sprofondati nella vostra poltrona, battendo il tempo con il piede, rapiti, avete immaginato di potervi anche voi muovere fluidi nello spazio, dentro la musica, in quel magico intreccio di passi, in assoluta sintonia con un’altra persona. Lì vi siete detti: ”Se solo potessi…” poi, in fretta, quell’immagine ha lasciato spazio alla realtà, perché vi sembra impossibile poter carpire i segreti di quelle complicate coreografie. E invece sì, potreste riuscirci anche voi. Un’occasione di incoraggiamento a muovere i vostri primi passi nella giusta direzione per accostarvi al tango argentino, a questo prodotto del confluire di molteplici culture ed etnie nell’area rioplatense, e poi da lì restituito al mondo, a questa forma d’arte così rilevante da averne fatto patrimonio dell’UNESCO, vi sarà data  dall’ associazione culturale TangoDanzArte. I maestri Antonella Milone e Massimiliano Torre, per la riapertura dei loro corsi, vi accoglieranno per iniziarvi, passo dopo passo, ad un emozionante cammino, per introdurvi a una danza che sa coinvolgere nella magia di un incontro in movimento, ad un abbraccio che per qualche minuto vi sospende in un dialogo privo di parole. Questo primo approccio vi darà modo di intuire qualcosa in più di quelle eleganti sequenze che hanno saputo stregarvi, ma anche di quella musica che vi accompagnerà a lungo, se vi accadrà di innamorarvene al primo ascolto. In una ben chiara definizione dei ruoli, se è vero che l’uomo guida la danza improvvisando infinite combinazioni di passi e figure, movimenti e pause, e se è vero che la donna lo segue, pure è vero che questo non costringe la seconda ad un ruolo meramente passivo. Si tratta, sempre e comunque, di un dialogo che vuole tendere a sviluppare l’intesa perfetta, di un gioco di proposta e accettazione, di una continua cooperazione volta a fare di due entità un unicum, anche se solo per pochi minuti. Se l’essenza di questo ballo richiede una tale intimità, chiunque sia capace di considerazione e rispetto per l’altro è un buon candidato. L’età non importa, perché la vocazione del tango è di appianare barriere sociali, culturali e anagrafiche e pertanto costituisce un’opportunità di socializzare, di legare, di creare nuovi rapporti umani. Se quindi, incuriositi, vi accingerete infine a provarci, che gli inciampi, gli stalli, il pestarsi un po’ i piedi a vicenda non vi facciano demordere: in fondo sono tutte tappe obbligate. Con un minimo di tenacia e di impegno da parte vostra, l’esperienza e la dedizione di Antonella e Massimiliano sapranno guidarvi nel vostro percorso all’emozionante scoperta del tango argentino. (Irene Giuffrida)

Visualizza il programma del corso